o.O preview : Guild Wars 2

In primis menzioniamo le fonti: il sito ufficiale di Guild Wars 2 e un blog con tante info che dal sito non traspaiono molto, http://www.mmorpg.com/GW2.

La mia esperienza di MMO si snoda da Final Fantasy 11 (1 anno e mezzo) a World of Warcraft (6 anni!) e anche se non ho apprezzato il primo Guild Wars (molto incentrato sul PVP come Warhammer Online) ho buttato gli occhi sul suo seguito. Ovviamente chi è digiuno di MMO capirà solo in parte le similitudini che vado a fare con i titoli che ho giocato personalmente. GW2 è un MMO a tutti gli effetti, quindi esiste un mondo persistente sul server, con giornonotte e eventi climatici, ecc. ecc. non perdiamo tempo sull’ovvio.

COSA HO APPREZZATO delle anteprime di GW2 (si parla SOLO di anteprime ovviamente, il gioco esce “last quarter 2011 o first quarter 2012”) :
ogni classe è semi-autosufficiente – Non ci sono healers dedicati e neanche main-tanks. I “ruoli” si possono dividere in: DPS (abbassare la vita del target), CONTROLLO (evitare che il target faccia quello che vuole) e SUPPORTO (potenziare se stessi e gli alleati). Tutte le 7(8) classi possono ricoprire questi 3 ruoli senza snaturarsi. In sostanza… niente più “sacra trinità”: dps, tank, healer.
player housing e sidekick system – 2 sistemi che non vedevo dai tempi di FF11. Il primo si spiega da solo ed è presente anche in giochi tipo Monster Hunter tre, ovvero la vostra “casetta” presente in una zona “instanced” (ovvero “che esiste solo per voi” spiegazione per chi non conosce termini MMoeschi) dove depositare oggetti (funzione banca) esporre trofei (achievements) e chissacosamaiinventeranno. Il secondo è il sidekick system, che permette di “downlevellare” il proprio PG per matchare quello di un’amico e accompagnarlo in un dungeon (questo rende il “boosting” stile WOW impossibile).
quests “reattive” – OMG! gli ogre attaccano il nostro accampamento!!! salvaci!!! … e guardandoti intorno non vedi case in fiamme e 4metri di ogre che ti corrono incontro per decapitarti… non stai giocando a GW2. A differenza di WoW o FF11 dove i “mob da quests” sono tipicamente nei campi vicino alle città a cogliere margherite, in GW2 stanno EFFETTIVAMENTE facendo quello che il “questgiver” (e non aspettatevi un tizio con un ! sulla testa) dice.
crafting e gathering e kill-stealing – Cambiare professione non è punitivo come in WoW ed il gathering è “ad personam” (per i wowari… è come archaeology, i miei nodi sono solo miei). Niente più kill stealing! Se arrivate nel suddetto paesino e c’è già un player che sta uccidendo ogre…. non aspettate che finisca per “rifare la quest” (a parte che se vince… la città torna agli umani e la quest non c’è più!) aiutatelo senza indugi! riceverete la reward e la quest “completata” senza essere in party o aver parlato con l’npc di cui sopra.

COSA MI SPAVENTA UN PO’ (sempre e solo delle anteprime) :
il leveling dall’1 a 80 sempra una bellissima esperienza di gioco da condividere con gli amici, senza doversi spartire i ruoli per fare dungeon, l’end game invece mi pare un pò troppo “abbozzato” rispetto a quello di molti titoli simili.
niente “raid” – i gruppi sono da 5 e stop: i dungeon sono da 5 e ri-stop. L’end game HARD si intende che sia fatto di avvenimenti a sfondo mondiale (tipo l’opening del gate di AQ in WOW) cioè stile PVE, in pratica l’equivalente del worldVSworld nel PVP (aspetto che mi riservo dal commentare e spero lo faccia qualcuno che ha esperienza anche in altri giochi)
l’equip sembra un pò piatto – si evince che all’80 tutti prima o poi arrivino (abbastanza facilmente) a un “plateau” di gear praticamente uguale per tutti che dovrebbe da un lato permettere di far “spiccare” la skill contro l’overgearing , ma dall’altra a mio avviso appiattisce un pò troppo i vari stili di gioco (magari compensano con la customizzazione del pg, sempre sulla falsa-riga di far perdere valore all’equipaggiamento a favore dell’esperienzabravura di chi sta alla tastiera).

Per quello che ci riguarda lo terremo d’occhio, quasi sicuramente sarà un gioco o.O! Personalmente molto probabilmente lo comprerò appena uscirà, anche solo per sperimentare di persona quello che sembra (sulla carta) una valida alternativa (o anche rimpiazzo) al colosso di Blizzard.E dimeticavo alcuni dettagli importanti!!! E’ stimato costi 50-60 USD (una 50tina di euri in somma) e NON esiste un montly-fee!