BlizzCon’18 : reforged

Un mesetto fa avevamo raccolto dalla rete rumors e speranze per questo BlizzCon, ai quali abbiamo aggiunto i nostri pronostici sul FoOrum. In questo riassunto di ciò che è stato realmente annunciato daremo un punto  smile:) per ogni notizia acchiappata ed alla fine stabiliremo chi ha vinto!

Reforged è meglio di remastered, cit. Leyard.

La prima notizia, che da sola eccita e manda all’ospedale noi videogiocatori veterani, è il ritorno di WC3 : WarCraft III Reforged. Roba da aspirina del cuore.

CuginoIt MaloghignoDaneel su WC3 aveva scritto: “no way”.

Rastakha-kè?!

Era certa, ed è arrivata. Nuova espansione per Hearthstone: Rastakhans-Rumble. La presentazione è stata di sicuro molto simpatica, ma per commenti all’altezza speriamo nel contributo dei veri esperti… Vesper?! Comincia a studiare! Uscirà il 4 dicembre, tra un mese, nel frattempo la domanda cui non abbiamo trovato risposta è: quali vecchie espansioni usciranno dallo Standard?

Daneel

Ashe (anche se il primo filmato è su McCree)


Anche per Overwatch copione rispettato con l’annuncio della nuova pistolera Ashe, la cattiva di McCree, con ottime skill di base (cit. Leyard). Belli come sempre i filmati, soprattutto quello sulle sue origini… anche se il protagonista è McCree. Nel frattempo sempre per Overwatch, si segnalano almeno 6 LEGO set e cereali brandizzati.

Daneel

The first Hero from within the Nexus

E qui la Blizzard piazza un gran colpo.
Con Orphea, il primo Eroe nato nel Nexus (e non ereditato dagli altri titoli) probabilmente prende forma una nuova Proprietà Intellettuale. Certo non nuova di zecca, ma dai, ci stanno provando. Wow-effect, applausi, qui sono stati bravi, Orphea sarà utilizzabile dal 14 novembre.
Il filmato è da vedere, e da apprezzare come anche lo stile dei cinematic cambia a seconda del titolo.
Daneel

La nota dolente

L’annuncio di “qualcosa riguardante Diablo” era il più atteso. Ed è stato il peggiore possibile. Il video del lancio su Youtube sta collezionando più dislike (180k) che like (6000). Diciamocelo, non è colpa di Diablo Immortal, è colpa dell’aggettivo “mobile“, lo spauracchio per tutti noi videogiocatori veri. Aggettivo che è capitato sul disgraziato Diablo, ma che a noi non sarebbe piaciuto di fianco a nessun titolo. E c’è già chi trova un pò troppe somiglianze tra il gameplay mostrato al BlizzCon e quello di un gioco identico (Crusaders of Light) dei cinesi (NetEase) che collaborano con la Blizzard per la sua realizzazione. (Guardate cosa è successo al BlizzCon: hanno chiesto se non fosse un pesce d’aprile fuori tempo!)
Maloghigno

World Of… poco

Con World of Warcraft Classic ci hanno un pò presi in giro. Non hanno annunciato la data, hanno annunciato un “periodo”: summer 2019. Ci hanno però detto che sarà incluso nel solito abbonamento di WoW (gratis se hai l’abbonamento, cioè serve il normale abbonamento per giocarlo). Quindi ri-paghi per qualcosa che avevi già, e ricominci a pagare l’abbonamento mensile. Inutile che ci lamentiamo, lo compreremo tutti. Ed è anche abbastanza ovvio che l’abbiano immaginata così per travasare giocatori da uno all’altro e viceversa. Così per WoW Legion “normale” pochissima roba, un cinematic e forse la prossima espansione un pò più lontana di quanto ci si aspettasse.
Trollollo

And the winner is:

Daneel
Maloghigno
CuginoIt e Trollollo

In generale le previsioni raccolte da internet nel nostro articolo di un mese fa si sono rivelate esatte, compresa forse quella di Daneel di un BlizzCon sottotono. Sembra proprio che la Blizzard sia intenzionata a rivendere cose già fatte in passato, senza rischi o invenzioni e pensando solo ai ricavi.

Da veterani brand-addicted siamo pure felici, ma forse non lo saremmo di più se ci avessero stupito davvero? Ci becchiamo sul topic del FoOrum per speculazioni e commenti!