Xbox One, PS4 o Switch, questo è il dilemma !?!


Negli ultimi 4 anni abbiamo vissuto il pensionamento “forzato” di quelle che, stranamente, sono state le console più longeve:

Wii: 8 Dicembre 2006 – 30 Novembre 2012
Playstation 3: 23 Marzo 2007 – 29 Novembre 2013 
Xbox 360: 2 dicembre 2005 – 22 Novembre 2013 (quasi 8 anni!)

Per far posto alle loro nuove versioni,tutto ciò porta a chiedermi:

Qual’è la console migliore ?

La gara, purtroppo per scelte mirate, è solamente a due. Nintendo, con la WiiU ha deciso di farsi da parte, senza pompare la grafica e puntando alla creazione di party games ed oltre a questa scelta, ha deciso di far uscire nel marzo 2017 Nintendo Switch, la prima console sia portatile che domestica.Al momento, a darsi battaglia a suon di esclusive e vendite, troviamo Microsoft con Xbox One e Sony con Playstation 4.
Non starò a snocciolare dati di vendita, poco interessano (le politiche si, Microsoft ha inchiodato i propri numeri a terra dato il tira e molla sulle sue “convinzioni”, prima sull’usato e l’impossibilità di utilizzare dischi usati appunto; dopo sul Kinect, dapprima strumento indispensabile, fino all’uscita della One senza questo ingombrante e poco utile accessorio) ma cercherò, senza troppi giri di parole, a smontare ogni possibile preconcetto.
Partiamo da una base scentifica:
Secondo un test se mettete un giocatore medio davanti ad un PC, una Xbox One o Playstation 4, nel 64% dei casi non riesce a notare la piattaforma in utilizzo.
Siamo arrivati (soprattutto su PC, ma da questo punto di vista la gara non è nemmeno da fare: è sempre più avanti rispetto le console)ad avere livelli di dettaglio grafico estremamente buono ad un budget ragionevole (adesso una Xbox One si trova sui 250-300 euro, una Playstation 4 daI 250 ai 400 per la Pro).Nonostante una bassissima differenza di frame-rate dei giochi (di solito 2-5 fps in media) sui giochi multi piattaforma, e alcune scelte buone ed altre discutibili (coff coff… lettore 4K sulla Playstation Pro…coff coff… ) la cosa che continua a far la differenza sono le esclusive.
Tralasciando i seguiti (o i remastered) dei titoli di punta, Sony con Playstation ha tirato (o sta per tirare) fuori dal cilindro giochi molto interessanti. Until Dawn , Horizon Zero Dawn e la pletora di JRPG in uscita o usciti, sta mantenendo il divario tracciato con Microsoft sin dalla data d’uscita delle due piattaforme.

Microsoft, invece, per quanto riguarda le esclusive perde pezzi; è di pochi giorni fa infatti la news che Scalebound sia stato cancellato ( uno dei nuovi titoli di punta annunciati dal colosso americano).Se dal lato software Sony prevale, dal lato hardware si può essere perplessi per le scelte. Xbox One S (lettore 4k e grafica a 4k 250-299 euro), Playstation 4 Pro (lettore normale, non 4k e 4k upscalato, 400 euro); la cosa fa rimanere un po’ perplessi, contando la differenza di approccio al 4k (qualcuno potrebbe parlare nel caso di Playstation 4 Pro di “nuovo processore” ma è sempre lo stesso) anche se, a parer mio, al momento siamo ancora in fase di studio e di semplici tentativi di utilizzo del 4k ed i primi veri successi li avremo con le prossime uscite (Horizon Zero Dawn su tutti, visto che chi utilizzerà la Pro avrà un corposo aggiornamento da scaricare per migliorarne la resa grafica). Cosa positiva in entrambi i casi: i giochi usciti sono mono formato, quindi gireranno su qualsiasi modello di One (o One S) oppure Playstation 4 (che sia normale, Slim o Pro).

Per quanto riguarda gli accessori, Sony al momento può contare sul VR, una periferica come l’Oculus o l’HTC VIVE in esclusiva per la sua console con la quale immergersi completamente nei videogiochi,con l’unica pecca (oltre ai pochi giochi sviluppati, ma è appena uscito abbiate pazienza!) di necessitare della telecamera e su alcuni titoli anche di ben 2 controller “Move” (il che vuol dire altri 150 euro circa, con 400 di visore).

Quindi a conti fatti ???

  Calcolando che i titoli multipiattaforma girano più o meno con le stesse performance
  Calcolando che i titoli più conosciuti sono su entrambe
  Calcolando che a livello tecnologico cambia poco

Scegliete in base alle esclusive ciò che vi aggrada di più! So che può sembrare stupido come ragionamento, ma al momento non essendoci un gran divario tecnologico nelle due rivali ed essendo i servizi online i medesimi (possibilità di installare Netflix/Infinity e usarle come piattaforma multimediale, Live o Playstation Network a pagamento ma con la possibilità di avere dei titoli gratis nuovi ogni mese) siamo davvero pari.

Consiglio dell’esperto : se avete la possibilità provate con mano il joystick, l’unica vera differenza su cui potete (e dovete!) metter mano prima dell’eventuale acquisto… A meno che non vogliate giocare in compagnia con la stessa console e stiate aspettando Nintendo Switch.

Fonti :Gamespot